Swipe to the left

Flos IC C/W1

Flos IC C/W1
2 years ago 4223 Views 1 comment

FLOS IC: UNA STORIA UNICA RACCHIUSA NELLA SUA AMPOLLA

C’è una storia. Una piccola, interessante, curiosa storia alle spalle della Flos IC C/W1, questa lampada da parete per interno e da soffitto dal nome quasi impegnativo da ricordare. Più che un nome, una sigla. E dietro la sigla si nasconde la curiosità. E' la sigla che ne racchiude la storia. La Flos IC light, progettata dal designer cipriota Michael Anastassiades risente dei suoi interessi, del suo passato, del suo presente. Il presente di Micheal è Londra, dove risiede stabilmente con il suo studio lanciato nel 1994. E proprio Londra, l’Inghilterra, rappresentano il cuore dell’aneddoto. Le due lettere della lampada a sospensione sono legate inverosimilmente alla polizia. Lo avreste mai detto? IC ovvero “Identity Code”, i codici utilizzati dalla polizia britannica nelle comunicazioni radio per descrivere l'apparente etnia di un individuo. IC1 indica l’etnia bianca o nord europea, a differenza di IC2 con il quale si classificano gli europei mediterraneo/ispanici oppure gli IC3 che indicano individui africani o afro-caraibici. Perché Anastassiades ha scelto questo appellativo così singolare? C’è un’altra storia dietro? Esiste qualche legame personale, un aneddoto che lo unisce magari a Scotland Yard? O è soltanto un modo scherzoso e unico per assegnare un nome alla sua esclusiva lampada da soffitto di design? Oppure, come ha detto lui stesso, la lampada in realtà è frutto dell’ispirazione dopo aver visto artisti di strada giocare con sfere di vetro sulla punta delle dita? Lasciamo la soluzione dell’enigma alla vostra curiosità. Lasciamo a voi il piacere di raccontare questo aneddoto ai vostri ospiti. Per adesso tuffiamoci nello stile e nelle caratteristiche uniche di questa elegante Flos Ic a sospensione.

Flos IC C/W1

GLI AMBIENTI IDEALI PER LA TUA FLOS IC/W1

Micheal Anastassiades, il designer del Royal College of Art e dell'Imperial College di Londra, ha creato per Flos un oggetto di arredo straordinariamente minimale e unico, sobrio e pulito, tipicamente “Bauhaus”. Ci sono due forme e due materiali che caratterizzano questa lampada a parete per interno: la sfera in vetro opalino e la struttura portante in acciaio pregiato che disegna una angolo retto in grado di consentire il montaggio in base all’orientamento preferito: con ancoraggio al soffitto oppure alla parete. L’acciaio è rivestito in ottone e cromo e possiede una piccola, impercettibile cupola di metallo che aggancia la sfera di vetro a tutta la struttura in maniera quasi impercettibile. Il design è essenziale e privo di elementi di disturbo. L’illuminazione che crea è omogenea e accogliente. Ideale per arredare con personalità ambienti come salotti e sale da pranzo, camere da letto, studi e spazi che collegano ambienti diversi come corridoi, angoli della casa, scalinate.

I DETTAGLI UNICI DELLA FLOS PARETE IC/W1

Flos IC Light C/W1 restituisce una luce omogenea agli spazi circostanti. Orientamento fisso e illuminazione diffusa e morbida in tutte le direzioni. La lampadina ideale da utilizzare è quella alogena che garantisce una brillantezza unica alla sfera di vetro satinato soffiato a bocca. L’installazione a soffitto è una soluzione valida come il montaggio a parete "a testa in giù": questo aspetto conferisce alla lampada una duplice destinazione d’uso in base alle esigenze abitative e di arredo. Le dimensioni di questo elegante oggetto di design in ottone spazzolato sono, in cm, ø 20 x H 21,6 x P 25,1.

Professione Luce, specializzata nella vendita di lampade di design da interno ed esterno ai miglior prezzi on-line, dedica ai propri clienti l'eleganza di questa lampada a sospensione a un prezzo scontato e conveniente per arredare con sobrietà e gusto minimale la tua casa. Osservala più da vicino, innamorati della sua morbidezza luminosa.

 

FLOS AIM CAVO SPINA 1 years ago at 17:32
[…] Flos IC C/W1 […]